venerdì 7 ottobre 2016

CONCORSO FANGIRL| 10 Consigli Letterari-Fangirl


Buongiorno, Readers, e benvenuti nella terza tappa del concorso dedicato a Fangirl di Rainbow Rowell, la nuova uscita Piemme prevista per il 18 ottobre! Partecipando e seguendo le tappe, potreste vincere una copia cartacea di questo gioiello! In questa tappa, vi mostrerò dei libri meravigliosi, sia in lingua inglese che italiana, vi consiglierò 10 romanzi simili a Fangirl, quindi vi invito a prendere carta e penna: la vostra WL si allungherà.
Are you ready?



1) Eleanor & Park di Rainbow Rowell





Stessa autrice, storia diversa.
Ma ugualmente indimenticabile.
TRAMA: Eleanor è appena arrivata in città. La chioma riccia rosso fuoco e l'abbigliamento improbabile, ha lo sguardo basso di chi, in pasto al mondo, fa fatica a sopravvivere. Park ha tratti orientali che ha preso dalla madre coreana e veste sempre di nero. La musica è il suo rifugio per tenersi fuori dai guai. La loro storia inizia una mattina, sul bus che li porta a scuola. Park è immerso nella lettura dei suoi fumetti e perso tra le note degli Smiths, Eleanor si siede accanto a lui. Nessun altro le ha fatto posto, perché è nuova e parecchio strana. Il loro amore nasce dai silenzi, dagli sguardi lanciati appena l'altro è distratto. E li coglie alla sprovvista, perché nessuno dei due è abituato a essere il centro della vita di qualcuno. Tra insicurezze e paure, Eleanor e Park si scambiano il regalo più grande: amare quello che l'altro odia di sé, perché è esattamente ciò che lo rende speciale. Sarà la loro forza, perché anche se Eleanor non sopporta quegli sfigati di Romeo e Giulietta, anche il loro legame deve fare i conti con un bel po' di ostacoli, primo fra tutti la famiglia di lei, dove il patrigno tiranneggia incontrastato. Riusciranno, per una volta nella vita, ad avere ciò che desiderano?
2) Carry On by Rainbow Rowell

Un romanzo inedito in Italia che ho amato.


Trama: Simon Snow is the worst chosen one who’s ever been chosen.
That’s what his roommate, Baz, says. And Baz might be evil and a vampire and a complete git, but he’s probably right.
Half the time, Simon can’t even make his wand work, and the other half, he sets something on fire. His mentor’s avoiding him, his girlfriend broke up with him, and there’s a magic-eating monster running around wearing Simon’s face. Baz would be having a field day with all this, if he were here—it’s their last year at the Watford School of Magicks, and Simon’s infuriating nemesis didn’t even bother to show up.
Carry On is a ghost story, a love story, a mystery and a melodrama. It has just as much kissing and talking as you’d expect from a Rainbow Rowell story—but far, far more monsters.
3) Noi siamo grandi come la vita di Ava Dellaira
Un romanzo che ho letto anni fa e non ho più scordato.
 Commovente ed intenso.
TRAMA: Tutto comincia con un compito in classe. "Scrivi una lettera a una persona famosa che non c'è più." Per Laurel è il primo giorno in una nuova scuola, e si sente trepidante, spaventata, e con tanta voglia e paura di cominciare. Si sente anche vuota: quel vuoto gigantesco che si chiama May, la sorella più grande che se n'è andata silenziosamente durante l'estate, lasciandole un dolore esterrefatto e incredulo. Laurel scrive a Kurt Cobain, perché era il cantante preferito di May. E poi scrive a Amy Winehouse, Elizabeth Bishop, River Phoenix. Tutte persone che sua sorella amava. E che, come May, sono morte. Persone che possono ascoltare ciò che Laurel ha da raccontare, il suo primo anno di liceo, le cotte, le amicizie, l'emozione di crescere, e aiutarla a comprendere, e superare, un dolore troppo grande per i suoi quindici anni.
4) Noi siamo infinito di Stephen Chbosky
Diretto, introspettivo, vero.
TRAMA: Fra un tema su Kerouac e uno sul "Giovane Holden", tra una citazione da "L'attimo fuggente" e una canzone degli Smiths, scorrono i giorni di un adolescente per niente ordinario. L'ingresso nelle scuole superiori lo lancia in un vortice di prime volte: la prima festa, la prima rissa, il primo amore - per la bellissima ragazza con gli occhi verdi che quando lo guarda fa tremare il mondo. Il primo bacio, e lei gli dice: per te sono troppo grande, però possiamo essere amici. Per compensare, Charlie trova una che non gli piace e parla troppo: a sedici anni fa il primo sesso, e non sa neanche perché. Allora lui, più portato alla riflessione che all'azione, affida emozioni, trasgressioni e turbamenti a una lunga serie di lettere indirizzate a un amico, al quale racconta ciò che vive, che sente, che ha intorno. Dotato di un'innata gentilezza d'animo e di un dono speciale per la poesia, il ragazzo è il confidente perfetto di tutti, quello che non dimentica mai un compleanno, quello che non tradisce mai e poi mai un segreto. Peccato che quello più grande, fosco e lontano, sia nascosto proprio dentro di lui.



5) Ti darò il sole di Jandy Nelson

 
La mia recensione QUI
 
TRAMA: Solo un paio d'ore dividono Noah da Jude, ma a guardarli non si direbbe nemmeno che sono fratelli: se Noah è la luna, solitaria e piena di incanto, Jude è il sole, sfrontata e a proprio agio con tutti. Eppure i due gemelli sono legatissimi, quasi avessero un'anima sola. A tredici anni, su insistenza dell'adorata madre stanno per iscriversi a una prestigiosa accademia d'arte. Tecnicamente è Noah ad avere il posto in tasca - è lui quello pieno di talento, il rivoluzionario, l'unico che nella testa ha un intero museo invisibile - e invece in un salto temporale di tre anni scopriamo che è Jude ad avercela fatta, ma anche che i due fratelli non si parlano più, che Noah ha smesso di dipingere, che si è normalizzato, e che Jude si è ritirata dal mondo che tanto le calzava a pennello. Cos'ha potuto scuotere il loro legame così nel profondo? In un racconto a due voci e a due tempi, Noah e Jude ci precipitano tra i segreti e le crepe che inevitabilmente si aprono affacciandosi all'età adulta, ma anche nelle coincidenze che li risospingono vicini, laddove, forse, il mondo può ancora essere ricucito.
6) Dimmi tre segreti di Julie Buxbaum
 
 
Leggero, delicato e significativo.
 
TRAMA: E se la persona che ti conosce meglio al mondo fosse l’unica che non hai mai incontrato?
Jessie ha sedici anni e una vita da schifo. O almeno così le sembra il giorno in cui lascia Chicago per frequentare il liceo più snob di Los Angeles. Ma proprio quando le cose si mettono male, riceve una mail misteriosa. Una mail in cui Un Perfetto Sconosciuto si offre di aiutarla a orientarsi nella giungla della nuova scuola, mantenendo però l’anonimato. Jessie è perplessa: si tratta di uno scherzo di cattivo gusto o qualcuno vuole davvero darle una mano? Il punto è che lei non è nelle condizioni di rifiutare un aiuto tanto generoso: sua madre è morta ormai da un paio di anni, e suo padre si è risposato, costringendola a trasferirsi dall’altra parte del Paese, in un posto che odia con un fratellastro che odia ancora di più. Ecco perché Jessie non può fare altro che fidarsi: presto, Un Perfetto Sconosciuto diventa il suo migliore amico, e lei decide che è arrivato il momento di incontrarlo. Ma, si sa, ci sono segreti che è meglio non svelare mai…


 
7) Il primo bacio a Parigi di Stephanie Perkins
 


Un'autrice che colpisce sempre con le sue storie young adults.
Appassionante e romantico.

TRAMA: Anna è pronta a passare un ultimo anno di liceo indimenticabile insieme alla sua migliore amica e a un ragazzo che sta per diventare il suo ragazzo. Ma il padre ha deciso di regalarle un’esperienza altrettanto indimenticabile: un anno in una scuola internazionale a Parigi! Peccato che Anna non riesca a prenderla con altrettanto entusiasmo: non sa una parola di francese, si sente l’ultima arrivata e non riconosce neanche il cibo che trova a mensa. Per fortuna nei corridoi si scontra con quanto di più interessante la città possa offrirle: Étienne St. Clair. Occhi splendidi, capelli perfetti, un’innata gentilezza e un’irresistibile ironia: St. Clair ha proprio tutto… anche una fidanzata, purtroppo! Per quanto Anna cerchi di non infilarsi in una situazione complicata, Parigi non è proprio la città adatta per resistere a una cotta colossale… Un romanzo divertente, romantico, che scintilla di tutte le luci della Ville Lumière e di un amore inaspettato.
8) The Rest Of Us Live Here by Patrick Ness
 
 
"Exploring the transitional moment from school to university, this novel is full of hope, empathy, and how it feels to be young." --The Sunday Times
 
TRAMA: Award-winning writer Patrick Ness’s bold and irreverent novel powerfully asks what if you weren't the Chosen One? The one who's supposed to fight the zombies, or the soul-eating ghosts, or whatever this new thing is, with the blue lights and the death? What if you were like Mikey? Who just wants to graduate and go to prom and maybe finally work up the courage to ask Henna out before someone goes and blows up the high school. Again. Because sometimes there are problems bigger than this week’s end of the world and sometimes you just have to find the extraordinary in your ordinary life. Even if your best friend might just be the God of mountain lions... An exceptional novel from the author praised by John Green as "an insanely beautiful writer".





9) Cercando Alaska di John Green

 
John Green: uno degli autori più eclettici e fantastici di sempre.
 L'autore di Colpa Delle Stelle ci dà un' altra dimostrazione della sua bravura.
 
TRAMA: Miles Halter, sedici anni, colto e introverso, comincia a frequentare un'esclusiva prep school dell'Alabama. Qui lega subito con Chip, povero e brillantissimo, ammesso alla scuola grazie a una borsa di studio, e con Alaska Young, divertente, sexy, attraente, avventurosa studentessa di cui tutti sono innamorati. Insieme bevono, fumano, stanno svegli la notte e inventano scherzi brillanti e complicati. Ma Miles non ci mette molto a capire che Alaska è infelice, e quando lei muore schiantandosi in auto vuole sapere perché. È stato davvero un incidente? O Alaska ha cercato la morte?


10) Cose che nessuno sa di Alessandro D'Avenia
 
 
 
Un romanzo di crescita e misericordia,
 scritto da uno dei migliori autori italiani in assoluto.
 
TRAMA: Margherita ha quattordici anni e sta per varcare una soglia magica e misteriosa: l'inizio del liceo. Un mondo nuovo da esplorare e conquistare, sapendo però di poter contare sulle persone che la amano. Ma un giorno, tornata a casa, ascolta un messaggio nella segreteria telefonica: è di suo padre, che non tornerà più a casa. Margherita ancora non sa che affrontando questo dolore si trasformerà a poco a poco in una donna, proprio come una splendida perla fiorisce nell'ostrica per l'attacco di un predatore marino. Accanto a lei ci sono la madre, il fratellino vivace e sensibile e l'irriverente nonna Teresa. E poi Marta, la compagna di banco sempre sorridente, e Giulio, il ragazzo più cupo e affascinante della scuola. Ma sarà un professore, un giovane uomo alla ricerca di sé eppure capace di ascoltare le pulsazioni della vita nelle pagine dei libri, a indicare a Margherita il coraggio di Telemaco nell'"Odissea": così che il viaggio sulle tracce del padre possa cambiare il suo destino.
 
 
ORA TOCCA A VOI!
 
Per vincere una copia cartacea di Fangirl
 
1) Liberare la fantasia e scrivere una FanFiction di genere fantasy (che non superi le 4ooo parole) e inviarla a concorso.fangirl@gmail.com
 
2) Seguire tutte le tappe del concorso commentandole
 
3) Iscriversi a tutti i blog partecipanti
 
IL VINCITORE VERRA' CONTATTATO LA SETTIMANA SUCCESSIVA ALL'USCITA DEL ROMANZO!
 
 
Blog partecipanti: Ragazza in rosso, Hook a book, Dipendente dai libri, Honey there are never enough books.
 
CHE ASPETTATE?
 


7 commenti:

  1. noi siamo infinito l'ho adorato! ritratto di una generazione. degli altri prendo appunti!

    RispondiElimina
  2. Noi siamo grandi come la vita, lo inserisco subito in WL. Non vedo l'ora di leggerlo. Idem Eleanor e Park! Noi siamo infinito.. Non l'ho mai letto.. Non so perché non mi ispira. Probabilmente mi sbaglio ma mi sa di scontato. Ti darò il sole, mi sembra molto carino.. E lo aggiungo in WL! Anche Dimmi tre segreti, che non conoscevo affatto!! Il primo bacio a Parigi ce l'ho già in WL, e ho letto cose che nessuno sa. Molto benne.. Ma tra quelli di D'Avenia é quello che mi é piaciuto di meno. Insomma.. Ho preso molti appunti 😍😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che tu abbia preso molti appunti *-* Invece di D'Avenia, secondo me, Cose che nessuno sa è il più bello insieme a Ciò che inferno non è :) Ti darò il sole è un capolavoro, leggilo. Noi siamo infinito è tutt'altro che scontato ma devi leggerlo per capire cosa intendo :)

      Elimina
  3. Ne avrò letti la metà... quelli che ho letto sono meravilgiosi *-* sugli altri... beh ci farò un pensierino, anche se l'inglese non è il mio forte!

    RispondiElimina
  4. Di questi ho letto Carry On, Noi siamo infinito, Cose che nessuno sa e Cercando Alaska.
    Quasi tutti gli altri sono sulla lista dei libri da leggere ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono iscritta come Angela Longobardi ^^

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi!